Relazioni in chat

Il mondo delle relazioni interpersonali si sta sempre più evolvendo, nel senso che la tecnologia riesce ad accorciare le distanze grazie alla possibilità di potersi connettere no stop con altri individui e di poter comunicare in tempo reale.

In breve tempo siamo passati dalle chat room anni 90′, a skype e adesso all’uso smodato dello smartphone come mezzo comunicativo, ma che contiene ormai, in realtà, tutta la “nostra vita” (password, appunti, agenda, appuntamenti, segreti, etc.).

Giovani e meno giovani trascorrono una buona parte della loro giornata “chattando” e tentando di comunicare tramite messaggi vocali ed emoticon 🙂 😦 :* le loro emozioni.

whatsapp

Ma quanto si riesce realmente a comunicare con gli altri individui tramite uno schermo? Può, un intermediario come lo schermo del nostro pc o del nostro smartphone, sostituire la relazione faccia a faccia?

Uno degli ultimi “interessanti” prototipi comunicativi è questo strumento in foto, chiamato Kissinger (http://www.kissengers.com/).

55cee1ee0d3a2b844b7d8e22dd799b3e

Curiosa idea made in UK,  permette di spedire baci realistici a un altro utente dotato del Kissinger. La cover, sotto, ha una parte in silicone dotata di pistoncini e sensori su cui poggiare le labbra. Questa registra pressione e durata del bacio mentre il destinatario può poggiare la superficie in silicone su labbra o guancia per sentire sulla pelle una riproduzione del bacio ricevuto.

kissenger-pair

Quindi, sembra che ormai il mondo si stia evolvendo o involvendo sempre di più verso un mondo virtuale, fatto di relazioni che spesso rimangano virtuali e talvolta poco durature. Per chi vuole “socializzare“, comunicare o cercare partner a scopo sessuale esiste l’imbarazzo della scelta: badoo, tinder,telegram, viber, whirplr, etc.

La maggior parte delle persone, comunque, utilizza giornalmente whatsapp, telegramm, skype, chi per lavoro, chi per mantenere relazioni d’amore, d’amicizia o extra-coniugali.

Come sono cambiate o stanno cambiando le relazioni interpersonali?

Da una parte questi mezzi ci facilitano, molto spesso, la vita e accorciano le distanze.

Il rischio sta nell’uso smodato di questi mezzi che rischiano di appiattire e svilire i veri rapporti umani, fatti anche di fisicità, gestualità, calore e scambio di sensazioni a pelle.

Le conseguenze comunque possono essere molteplici e andare a toccare molti aspetti.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, parteciperò all’iniziativa “Amori 4.0” con un evento proprio su questa tematica, dal titolo:

Incontro: Io, te e lo schermo: quando per amarCI scegliamo internet”
che si terrà a Milano il 16 marzo dalle 19:00 alle 20:00 c/o Spazio Bianco in via Sofonisfa Anguissola, 50 (M1 Bande Nere)
 amori 4.0 event
Per informazioni ed iscrizioni:
tiziana.montalbano@hotmail.it
329-1761908

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.